“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1734

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 4
News


Al Presidente Napolitano
Ai Presidenti di Senato e Camera
Alla Stampa

NAPOLITANO NON  FIRMI IL DPR CHE RIDICOLIZZA I VALORI DEL RISARCIMENTO DELLE VITTIME
DELLA STRADA E DELLA MALASANITA' CHE HANNO SUBITO LESIONI GRAVI O GRAVISSIME
IL VALORE DELLA VITA UMANA NON E’ UN AFFARE CORRENTE!

Abbiamo avuto notizia che  è stato preparato, pronto per  essere approvato la prossima settimana, il decreto taglia risarcimenti per le vittime di incidenti stradali e della Malasanita' con una  tabella medico-legale e una di valutazione monetaria per le lesioni gravi o gravissime che riduce gli importi risarcitori  fino al 60%.
Per esempio un giovane di 35 anni che subisce un danno biologico del 50% (perdita totale dell’avambraccio o totale di una mano) è oggi risarcito, come previsto dalle tabelle Milanesi, con un ammontare, che include anche il danno morale, da un minimo di € 363.659 fino ad €  454.000 (compresa la personalizzazione).
Con le nuove tabelle tali valori rischiano di dimezzarsi!
Questa tabella non è quella approvata dai vari organismi scientifici nel corso degli anni perchè ha subìto un coefficiente di abbattimento  assolutamente non previsto. E ciò accade proprio mentre il Tribunale  di Milano ha aggiornato le proprie tabelle considerate sia dalla Cassazione che dal Parlamento (26 ottobre 2011- mozione Pisicchio 428 voti a favore e 6 contrari) quale parametro di riferimento nazionale per il risarcimento del danno alla persona.
Le Vittime della Strada  fanno appello al Presidente Napolitano perché  non firmi questo decreto che le mortifica e che rappresenta solo un ennesimo regalo alle compagnie assicuratrici

Roma.30/03/2013

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada
Presidente
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni





Notiziario 2013 Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus





27 e 28 aprile 2013, Assemblea nazionale AIFVS

Vista la decisione del consiglio direttivo, si comunica che l’Assemblea Nazionale dell’AIFVS avrà luogo nei giorni 27 e 28 aprile prossimo.
Come per lo scorso anno, si terrà presso i locali dell’Istituto Maria SS. Assunta, via Casilina 235 – Roma
Tenuto conto che quest’anno ricorrono le elezioni, coloro che intendono candidarsi faranno pervenire in segreteria entro il 29 marzo, come per la tornata precedente, le loro richieste di candidatura per i seguenti organi associativi:

1) Presidenza
2) Consiglio direttivo
3) Collegio dei Revisori dei conti
4) Collegio dei Probiviri

La candidatura dovrà essere accompagnata dalla motivazione all’impegno, con l’indicazione della preparazione nel settore a cui si riferisce l’impegno.

Entro la stessa data del 29 marzo dovranno pervenire in segreteria le eventuali mozioni che si intendono presentare in assemblea.

La convocazione dell’assemblea sarà pubblicata sul sito e sul Notiziario.

Si uniscono alla presente alcune note organizzative

1) Si ricorda che può esercitare il diritto di voto chi ha versato la quota annua entro il 31 marzo 2013 ( art. 6 c. 2bis dello statuto). Onde ovviare a problemi di verifica al momento dell’assemblea, ciascuno dovrà essere munito della documentazione che attesti la regolarità dell’iscrizione o del versamento della quota annua. È possibile il voto per delega; ciascun socio presente potrà avere al massimo due deleghe.
2) Per raggiungere l’istituto
- in auto: la via Casilina è raggiungibile direttamente dal raccordo anulare;
- dalla stazione Termini: bus XX, scendere due fermate dopo Ponte Casilino;
- dalla stazione Tiburtina: bus 409, scendere all’incrocio con la via Casilina.
L’istituto offre possibilità di vitto e alloggio. Eventuali prenotazioni al n. 06 27800818.

A tutti un cordiale saluto
Giuseppa Cassaniti


 

Elezioni politiche 2013 – Documento dell’AIFVS inviato alle formazioni politiche dei leader. Le risposte di Bersani e Meloni


Il documento AIFVS inviato
alle formazioni politiche

 


Risposta  PD dell' on. P. Bersani

Risposta dell'on. G. Meloni  F.lli D'Italia

 


Il danno alla persona - da AIFVS onlus il 16/02/2013 * 19:01

Il danno alla pesona evento tra Giustizia Psicologia e letteratura.

IL DANNO ALLA PERSONA
tra Giustizia, Psicologia e Letteratura
22 febbraio 2013-ore 16.00
Pinacoteca Provinciale Via dei Mercanti - Salerno

 
Brochure

 


OMAGGIO A STELVIO CIPRIANI - da AIFVS onlus il 29/01/2013 * 01:28

OMAGGIO A STELVIO CIPRIANI
Venerdì 1 febbraio ore 21.00
Teatro Cassia
Via S. Giovanna Elisabetta, 69

Un grande omaggio a Stelvio Cipriani, compositore romano, autore del celebre "Anonimo Veneziano" dal film che ne porta il titolo. Il maestro, al pianoforte, impreziosira' di note musicali le varie sezioni relative alle tappe piu' importanti della sua carriera. Dagli inizi del Conservatorio "S. Cecilia" all'incontro con Giovanni Paolo II (visione del filmato Dona Nobis Pacem con il commento di Piero Schiavazzi e la lettura di una poesia su Karol di Marco Celli Stein letta da Emanuela Orfano' con il Tema di Karol suonato dal Maestro Cipriani), dalle musiche, eseguite al pianoforte, dello sceneggiato piu' recente "Trilussa" (di cui verranno lette alcune poesie), alla discografia
(interviene il giornalista Jacopo Granzotto); dagli amori calcistici giallorossi con la testimonianza di una figura legata alla squadra romana, al
duo con Marco Celli Stein al flauto, con brani del Maestro Cipriani a celebrare un lungo sodalizio concertistico fra i due artisti.
Con la brillante partecipazione di ospiti illustri fra cui Pippo Franco, Marisa Laurito, Bruno Garofalo, Fioretta Mari, L'evento si inserisce nell'inizio del nuovo anno che è stato caratterizzato purtroppo dal tragico perdurare della strage stradale con un impegno di solidarietà nei confronti della AIFVS l'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, cui una parte del ricavato andrà devoluto; al centro della serata sarà svolta una riflessione da parte dell'Avv. Gianmarco Cesari, noto avvocato e giurista della associazione, accompagnata dalla testimonianza di un familiare superstite e del protagonista che svelerà e racconterà una delle sue passioni per raccomandare di usare la massima prudenza alla guida.
Verrà anche proiettato il nuovo spot del Lions Club International - Distretto 108 L avente ad oggetto il service nazionale "I giovani e la sicurezza
stradale".   A conclusione dello spettacolo verra' premiato il protagonista con una targa del Senato della Repubblica Italiana.
Prezzo biglietto :
PLATEA euro 15 GALLERIA euro 10 

 

 
Locandina

 

 


1° Memorial  dedicato a Carmen Guida

Tramite il signor Biagio Ciaramella, responsabile della sede AIFVS di Aversa, ho ricevuto il messaggio di apprezzamento che il Presidente della Provincia di Caserta ha voluto rivolgere all’impegno della nostra Associazione, e nel contempo la notizia che con il patrocinio della Provincia di Caserta, sarà presentato nella Sala Consiliare del Comune di Teverola il 1°Memorial dedicato a Carmen Guida, giovane vittima della strada.

Giuseppa Cassaniti presidente AIFVS


Comunicato stampa
e adesioni Provinciali


MORTE LEPRINI, IL CAMPIDOGLIO ISTITUISCE UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

   Il sindaco, Gianni Alemanno, ha incontrato oggi in Campidoglio l’avvocato Gianmarco Cesari, legale della famiglia Leprini e dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, insieme a Patrizia Quaresima, segretaria nazionale della stessa associazione, per trovare una soluzione conciliativa circa l’incidente stradale avvenuto nel 2009 nel quale perse la vita il giovane Valerio Leprini.

   Il primo cittadino, preso atto del rinvio a giudizio per omicidio colposo di quattro imputati, ha istituito con un’apposita ordinanza una Commissione d’inchiesta interna all’Amministrazione per valutare le eventuali responsabilità dell’incidente.

   Il Sindaco, dopo aver parlato telefonicamente con la madre di Valerio, la signora Alessandra Mezzetti, e preso atto della situazione di disagio che ha colpito drammaticamente la famiglia, ha assicurato l’assistenza e il sostegno da parte di Roma Capitale.

Lo comunica l’Ufficio stampa del Campidoglio.

Link con tutti i dettadli del caso (da Romatoday)


Comunicato stampa


Giovedi 13 dicembre, 2012


Campagna “Promessa anti trauma”

Le vittime di incidenti stradali richiedono cure di emergenza efficaci


Le vittime della strada lanciano un appello ai medici di tutto il mondo per un impegno a migliorare le cure prestate a chi resta gravemente ferito in un sinistro stradale.
Migliaia di decessi potrebbero essere evitati con la tempestiva somministrazione di un farmaco poco costoso, l'acido tranexamico, che le vittime della strada desiderano sia utilizzato negli ospedali.
Nel tentativo di salvare vite umane, le vittime stanno chiedendo ai medici di fare la Promessa anti trauma: www.traumapromise.org.

La promessa è un impegno pubblico a rendere disponibile l'acido tranexamico quando necessario e a formare le squadre di primo intervento all’utilizzo del farmaco.

Lo studio internazionale CRASH-2 ha valutato l'effetto di acido tranexamico in 20.211 pazienti con emorragie a seguito di lesioni gravi (trauma). Entro tre ore dal trauma, il farmaco ha ridotto il rischio di morte per dissanguamento a un terzo. A meno di 10 dollari USA per il trattamento, è una frazione del costo di un litro di sangue in molti Paesi e uno dei più economici metodi esistenti per salvare una vita.

In un articolo pubblicato nello speciale di “The Lancet” sullo “Studio del peso mondiale delle malattie 2010” (Global Burden of Disease Study 2010), i rappresentanti delle organizzazioni di vittime e gli esperti di salute scrivono: "è uno dei più convenienti modi per salvare una vita, e potrebbe prevenire più di 100.000 morti premature ogni anno. Abbiamo le prove, dobbiamo usarlo al servizio dell'umanità.

L’articolo evidenzia che 1,3 milioni di persone muoiono ogni anno sulle strade.

Jeannot Mersch, presidente della FEVR (Federazione europea delle vittime della strada) ha detto:
"I familiari delle vittime della strada, rappresentando a livello europeo un’ampia componente delle persone traumatizzate da lutti improvvisi e violenti, rivolgono agli ospedali in Europa e nel mondo intero a firmare la "Promessa anti trauma”.
"Questa potrebbe davvero aiutarci a raggiungere l'obiettivo che la Commissione europea ha fissato, vale a dire una riduzione del 50% delle vittime della strada entro il 2020. Invitiamo gli operatori sanitari in tutto il mondo a impegnarsi di fronte alle rispettive comunità a esaminare i risultati ottenuti con l’acido tranexamico e ad utilizzarlo per migliorare la cura dei pazienti traumatizzati. "





Note: Per informazioni

1. F.E.V.R.  e  Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada – 06 4173 4624

2. Fonti: Haleema Shakur, Ian Roberts, Peter Piot, Richard Horton, Etienne Krug, Jeannot Mersch, “Una promessa di salvare 100.000 pazienti traumatizzati”, in The Lancet. DOI:

3. CRASH-2 è uno studio condotto con il coinvolgimento di più di 20.000 pazienti adulti in 274 ospedali di 40 paesi, ed è stato finanziato dall'Istituto nazionale inglese per la ricerca sanitaria (NIHR), nell’ambito del programma di valutazione delle tecnologie sanitarie. I risultati sono stati pubblicati su The Lancet nel giugno 2010. Tutti i dettagli dello studio e dell'articolo sono disponibili su www.lancet.com/crash-2

 


Comunicato formato stampabile


Stella Ines ved. Casalboni non c’è più

Il suo cuore ha cessato di battere la sera dell’11 dicembre. Lucida fino all’ultimo istante, ci consegna il lavoro da Lei svolto in tutti questi anni e da noi sostenuto per dare verità e giustizia alle vittime. Noi lo porteremo avanti con la forza delle nostre convinzioni e spinti  dall’esempio di una madre, nostra socia, che non si è piegata di fronte ad una sentenza ingiusta, ed ha impegnato tutta la sua vita per trasformare la sentenza ingiusta in una “Vittoria morale”, contrastando l’abuso di potere delle istituzioni ed operando per un loro riscatto morale.


Comunicato AIFVS


Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della Strada

“Giornata del Ricordo e della Luce

Ricordare per cambiare”


Come da tradizione, nella terza domenica di novembre – giorno 18 c.a. – ricorre la Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della Strada, sorta per volontà della FEVR (Federazione Europea delle Vittime della Strada) di cui l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada fa parte.

L’AIFVS, con l’Adesione del Presidente della Repubblica, il patrocinio della Commissione Europea Rappresentanza in Italia, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Presidenza della Camera dei Deputati, per onorare le vittime organizza iniziative religiose e civili a livello sia locale che nazionale.

Le iniziative si svolgono nell’ottica della continuità del rapporto tra sacrificio e luce e della sensibilizzazione sociale. A livello nazionale, avrà luogo l’iniziativa “Ricordare per cambiare”, con l’obiettivo di rafforzare la memoria di coloro che non ci sono più: nelle città in cui ha sede l’AIFVS, dalle ore 16 alle ore 20 del 18 novembre, nei luoghi di alcuni incidenti si esporranno dei poster con le foto delle vittime, l’età e la data del decesso. Una candela accesa ci ricorderà che il Sacrificio è Luce che riafferma il valore della vita. Sul sito internet dell’AIFVS www.vittimestrada.org ci sarà la pubblicazione di una Google Map in cui saranno localizzati i luoghi della commemorazione individuati attraverso un indicatore  cliccando sul quale si aprirà una scheda che visualizzerà i dati dei poster, e se la vittima è presente in uno degli opuscoli vittime dell’AIFVS cliccando sul nome sarà possibile accedere direttamente alla sua storia.

In molte piazze delle città con sedi dell’AIFVS saranno diffuse le candele “Accendimi di speranza”, materiale associativo e di prevenzione, e saranno affissi, a fini di sensibilizzazione sociale, dei manifesti sulla guida distratta, azzardata, o sotto l’effetto di alcol; in 27 campi sportivi di Pallavolo e di Basket i giocatori scenderanno in campo con le magliette “fermiamo insieme la strage stradale” e con lo striscione “La distrazione nel gioco può farti perdere la partita, sulla strada può trasformarti in un criminale. Pensaci!”.

Alle istituzioni chiediamo l’intitolazione di strade o Piazze alle Vittime della strada, un segno di luce con l’illuminazione di un monumento; ai cittadini rivolgiamo la singolare proposta di porre sulla finestra, nella sera del 18 novembre, un lumino acceso per condividere il ricordo delle vittime della strada e la sollecitazione a porre fine alla strage stradale.
Confidiamo nell’attenzione dei media perché le iniziative della Giornata abbiano voce e possano rafforzare il bisogno di una cultura diversa a sostegno della vita. A tal fine comunichiamo che presso le varie sedi avranno luogo anche altre iniziative, cortei, tavole rotonde, manifestazione delle croci, ma tutte inizieranno la Giornata dedicando alle Vittime la partecipazione alla Santa Messa.


InizioPrecedente10 pagine precedenti [ 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 ] 10 pagine seguentiSuccessivoFine
Social

^ Torna in alto ^