“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1734

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 17
Blog - Sicurezza stradale

Sicurezza stradale

Proposte per fermare la strage stradale  -  da AIFVS onlus

DECRETO SICUREZZA STRADALE E CONFISCA AUTO
Alcuni se ne invischiano del decreto di legge che prevede la confisca dell'auto, infatti tanti si fanno pizzicare e poi piangono "non è giusto che lo stato si prenda anni di sacrifici per rinpinguire le proprie casse"

Per i pochi che non lo sanno il decreto prevede:

La confisca dell'auto nel caso che si superi il tasso alcolemico nel sangue di 1.5 g.per  litro. Qindi parecchio ubriaco e non un paio di bicchieri ma molto di più.

Quello che pochi invece sanno  è che in caso di sequestro e confisca dell'auto i costi del deposito  sono sempre a carico del trasgressore, quindi se l'auto rimane in deposito per tre anni prima di essere venduta all'asta e opotizzando 4 € al giorno di deposito il trasgressore si troverà a pagare oltre alla salatissima multa, la perdita dell'auto e la sospensione della patente, anche alcune migliaia di €uro di  deposito che lo stato si prenderà in ogni caso oltre al ricavato della vendita all'auto.

Per quelli che invece si credono furbi e che  stanno architettanto di fare guidare l'amico buona scelta, se non è ubriaco  ma nel caso che lo fosse si eviterebbe la confisca ma non il fermo amministrativo di almeno 90 giorni, la multa salatissima oltre la denuncia e il ritiro di patente.

Le stesse sanzioni si appilcano per chi si rifiuta di sottoporsi al test o peggio chi viene beccato alla guida dopo avere assunto stupefacenti.

Il buon senso ci dice chi guida non beve e chi beve non guida

Pubblicato il 08/06/2008 * 18:22  
Tutti i Post  Anteprima di stampa  Stampa pagina 


Commenti


InizioPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 ] SuccessivoFine

Commento n. 11  -   da  admin il 16/06/2008 * 17:21

Per Riccardo.
Certamente confermo l'AIFVS si sta adoperando per fare cessare questa pubblicità.

Commento n. 12  -   da  antoniomiroddi il 16/06/2008 * 20:07

Di seguito la risposta della fiat alle mie osservazioni e la mia di risposta.     Gentile Sig. Miroddi, in merito alla Sua mail desideriamo informarLa che il film racconta un inseguimento su una tipica route americana,
una di quelle strisce d’asfalto che tagliano gli States da costa a costa.
La potenza della Grande Punto in movimento è bilanciata con l’ironica colonna sonora di Rino Gaetano.
E se l’auto si sbizzarrisce in una frenata e in un salto finale, è perché l’ambientazione glielo permette.
Mirata e strategica infatti è la location: un nowhere in cui il fattore pericolo è pressoché nullo,
una strada chiusa senza ostacoli e senza traffico, degli inseguitori che si vedono appena, lontani all’orizzonte.
Insomma, un ambiente agli antipodi da un contesto urbano e abitato.
Sul finale, il volo spettacolare della Grande Punto non viene volutamente ripreso nel momento dello stacco, ma solo nel momento dell’atterraggio:
non una pazzia, ma un omaggio al celebre telefilm anni ’80 Hazzard, che narrava la storia, appunto, di due “bravi ragazzi” imprendibili dentro la loro auto. Tutte queste caratteristiche mettono in risalto la responsabilità dell’azienda in ambito sociale
e la volontà di comunicare dinamismo e agilità nel massimo rispetto dell’etica e del buon senso.
Altro fattore fondamentale per l’azienda è la scelta di adottare l’ESP di serie su Grande Punto a dimostrazione dell’interesse a voler avere sempre vetture più sicure. Restiamo a sua disposizione per nuove esigenze future.
Cordiali saluti.
Customer Center Fiat   8.000 MORTI, 20.000 INVALIDI, 100.000 FERITI L'ANNO E LEI MI FA UNA SFILZA DI CITAZIONI CINEMATOGRAFICHE? MA STIAMO SCHERZANDO? MA LEI SIGNOR Customer Center Fiat C'E' MAI STATO IN UN PRONTO SOCCORSO QUANDO LE CITAZIONI CINEMATOGRAFICHE SONO DIVENTATE SANGUE, SANGUE, SANGUE ED OSSA ROTTE E SANGUE ED ANCORA SANGUE E LACRIME, ANGOSCIA, DISPERAZIONE E URLA E BESTEMMIE? C'E' MAI STATO? C'E' MAI STATO? C'E' MAI STATO? RISPONDA A SE STESSO. DI COSA STA PARLANDO, IN NOME DI DIO, SE NE AVETE UNO CHE POSSA AVERE PIETA' DI TANTA FOLLIA. LA GENTE MUORE, MUORE, MUORE E LEI SI NASCONDE DIETRO I FILMINI DI SERIE B DI TRENT'ANNI FA.
NON CI SONO PAROLE.
ANTONIO MIRODDI - ROMA - VIALE ADRIATICO N. 23 - SOPRAVVISSUTO AD UNA CITAZIONE CINEMATOGRAFICA.      

Commento n. 13  -   da Lorella il 16/06/2008 * 20:20

Ma che risposte del cavolo sono queste della Fiat???Farebbero imbestialire chiunque.n

Commento n. 14  -   da  riccardo il 16/06/2008 * 20:51

E tu, cara Lorella, diglielo, con la forza di chi ha tutte le ragioni dalla propria parte.

Riccardo.

Commento n. 15  -   da  Biby il 16/06/2008 * 21:06

Dopo queste affermazioni corro nel sito Fiat e scrivo...mi sembra una presa per i fondelli a dir poco allucinante!!!Chi se ne frega dei filmetti di quando eravamo piccoli e si vedevano uscire due ragazzi dal finestrino,e arrivavano a velocità da deficienti!!!!Non riescono ancora  a capire che neanche ci pensano i nostri ragazzi per strada a queste cose??? vedono solamente gli ESEMPI che mettono in onda!!?? Saltare un dosso!!!!! Insomma scusate ma non la devono passare liscia!!!Quì si sta facendo di tutto per non avere rispetto di chi ha passato traumi tremendi...e di chi da lassù ha lasciato la propria vita..........forse per chi guidava come il pilota /FENOMENO da due soldi della grande punto...scusate anche il mio sfogo..Biby (sopravissuta e rimasta senza una bambina e un compagno)OK FIAT???

Commento n. 16  -   da  riccardo il 16/06/2008 * 22:40

ben detto biby, semplicemente hanno torto perchè per fare soldi lanciano messaggi demenziali e criminali.

riccardo

Commento n. 17  -   da  corinne il 16/06/2008 * 22:48

e che alle volte ci si sente deboli ed impotenti innanzi alla loro arroganza e disonestà intellettuale ed è un conforto non sentirsi sole.

corinne

Commento n. 18  -   da Lorella il 17/06/2008 * 13:14

Vado anch'io sul sito Fiat e glene dico quattro.Non che avranno paura di me,tanto l'arroganza dei "potenti" è tristemente famosa,ma lo devo fare!!!!

Commento n. 19  -   da  corinne il 17/06/2008 * 14:34

ben detto e ben fatto.

facci sapere.

Commento n. 20  -   da Lorella il 17/06/2008 * 15:13

Non riesco ad trovare la sezione giusta sul sito fiat per mandare la protesta:se qualcuno mi dà una dritta,magari voi avete già trovato il modo:grazie
InizioPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 ] SuccessivoFine

Rubriche

ChiudiAlcol e guida

ChiudiBambini vittime della strada

ChiudiGiornata del ricordo

ChiudiGiustizia negata

ChiudiPubblicità pericolose

ChiudiRiforma codice della strada

ChiudiSicurezza stradale

ChiudiStrage Motociclisti


Ultimi post sul Blog
Ultimi commenti

Archivi
01-2021 Febbraio 2021 03-2021
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
Social

^ Torna in alto ^