“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1733

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 17
Opuscoli 6° volume: Tania Canocchiella

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Tania Conocchiella 21 anni 20 luglio 1978 – 5 agosto 1999

Tania_Conocchiella Tania era la giovinezza, la vita, la gioia di vivere. Così la vedevano gli amici, così l’ha sempre vista e la ricorda chi l’ha conosciuta, fin da piccola.
Fisicamente appariva sottile, fragile, ma per niente intimorita da ambienti nuovi, anzi, era solita fare subito amicizia, mettendosi a parlare con gli altri come se li avesse conosciuti da sempre.
Infatti aveva una spiccata capacità di stabilire con facilità rapporti umani di amicizia e di inserirsi nel sociale con riservatezza ma anche con gioia nello stare insieme ed entusiasmo per la vita.
Nella vita scolastica comunitaria, Tania viveva in modo stupendo: amica di tutti, era punto di riferimento per qualunque iniziativa, generosa, affettuosa, disponibile, pronta a collaborare mettendosi a disposizione di tutti.
Nei confronti del fratello gemello era un po’ materna e diventava infatti un po’ ansiosa se Ivan combinava qualche monelleria; e aveva una particolare venerazione per Fabio, ultimo arrivato in una famiglia, diceva lei, meravigliosa.
Tania è sempre stata affettuosa, cordiale, amica di tutti, “La consigliera” così la chiamavano.
E fu in un meraviglioso meriggio di sole, di profumi e di esaltazione della natura, che ci arrivò la tragica, dolorosa notizia dell’incidente: mentre si recava a Vibo Valentia, sulla SS 606, un violentissimo tamponamento la scaraventava con la sua auto nella scarpata causandole un gravissimo trauma cranico.
Non potevamo crederci! Non volevamo accettarlo! Rivedevamo ancora in quella stupenda cornice naturale, tra mare e cielo la sua figuretta armoniosa, scattante, sentivamo la sua voce, il suo melodioso canto riempire la casa, i suoi gesti e le sue coccole affettuosi per noi, per Ivan e per Fabio.
E poi! La terribile ed atroce verità: Tania, dopo due giorni di coma negli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, lasciava la vita terrena per quella celeste, ma restando sulla terra, in perfetta sintonia con la sua grande generosità, attraverso la donazione di alcuni suoi organi: oggi ben otto persone vivono una vita migliore grazie a lei.
Grazie Tania di averci dato questa grande lezione dì vita e di amore, perché amare è soprattutto saper donare, come spesso ripeti nei tuoi scritti “Tutto finisce ma l’amore non avrà mai fine”.
È stata dura, lo è ancora e sarà sempre molto dura la tua perdita ad appena 21 anni, ma siamo e saremo sempre ben orgogliosi di una figlia come Te.
Di Te rimane una riserva infinita di ricordi bellissimi, preziosi, unici, irripetibili chiusi nel nostro cuore che nessun evento potrà mai cancellare.


Mamma. papà, Ivan e Fabio

Il mare
Il mare, quanti ricordi:
è infinito...,
è stupendo...,
è azzurro...,
è pace...,
è immenso...,
è vita...,
ma soprattutto è Dio.

L’amore
Tutto inizia,
tutto finisce,
meno che una cosa...
l’amore,
che non avrà mai fine.

... dai pensieri di Tania


Data creazione : 20/02/2006 * 12:10
Ultima modifica : 20/02/2006 * 12:13
Categoria :
Pagina letta 6512 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 3 

da cat il 04/05/2009 * 22:36

chi ha saputo farsi amare cosi', e' per forza una bellissima persona

anche la mia principessa cinzia aveva 15 anni, era una bellissima figlia, orgoglio dei suoi genitori, vi capisco benissimo....... non ci sono parole.....

ma vi sono molto vicino... a noi tutti.... coraggio!

i nostri angeli sono lassu' e ci proteggeranno con un augurio di rivederli presto.


Commento n. 2 

da antonella78 il 25/12/2008 * 00:47

BUON NATALE!!

Commento n. 1 

da enza il 23/01/2008 * 21:03

Carissima famiglia di Tania,ho visitato da poco il sito di Vittime della strada ho letto quello che è successo a Tania.Forse Dio aveva bisogno di un fiore bello come vostra figlia? Forse si perche il Signore sceglie sempre i fiori più belli.Un forte abbraccio,Enza
Social

^ Torna in alto ^