“La Vita ha bisogno di te …Amala!”  ( Premio Valeria M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1733

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 6
Opuscoli 2° volume 2000 Valentina Benenati

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Valentina Benenati, 20 anni - Reggio Emilia - 21.8.1977 - 21.12.1997
Valentina Benenati.jpgValentina nasce a Reggio Emilia da Maria Moscarelli e Piero Benenati*.

Dopo 8 mesi dalla sua nascita la famiglia torna a Palermo, città natale dei suoi genitori. Nel 1989 un nuovo trasferimento la porta a Scandiano dove frequenta le medie e poi l' I.T.C. "Gobetti".

L'inserimento nel nuovo contesto sociale non è stato facile, ma Valentina ha cercato, con la sua grande voglia di vivere, di creare intorno a sé rapporti di amicizia ed era alla ricerca di una sua identità, come tanti altri giovani nel loro percorso di crescita.

E poi ... una vita spezzata, tutto ciò che poteva essere e non sarà più.

Sabato 20 dicembre alle 23,50 lo schianto tra due auto ... Valentina non raggiungerà più la sua discoteca. Troppa fretta per arrivare ... dove? All'ospedale di Scandiano e poi, alle 13,30 di domenica 21 il trasferimento all'ospedale S.M.N. di Reggio Emilia. Troppo tardi, i soccorsi non le servono più, alle 15,00 cessa la sua vita tra noi per iniziare un cammino in un'altra direzione.

Generosa fino alla fine, le sue ultime parole sono per l'amica al volante: "non sentirti in colpa per quello che è successo".


 

 

 

 

 

Anima fragile,
vaghi sola in posti lontani
dal tempo e dal mondo ipocrita
che tu hai voluto allontanare fuggendo,
elevandoti negli spazi sconfinati del cielo
su quella nuvola smerlettata di sfaccettature
e di colori malinconici che ricordano
il tuo cuore palpitante di una velata
e misteriosa tristezza

(diario di Valentina, 8.9.97)



Data creazione : 25/07/2008 * 20:37
Ultima modifica : 08/01/2009 * 16:48
Categoria :
Pagina letta 4444 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 2 

da giulia1955 il 04/02/2010 * 20:16

CIAO VALENTINA.......

Commento n. 1 

da cat il 15/03/2009 * 02:41

dolce valentina, quel tuo sorriso,si vede subito che sei buona, perche' anche a te

questo triste destino....la mia aveva 15 anni, con un'amica...........

sono finite sotto il treno , sul mio motorino, la mia la stava accompagnado a casa....e  invece... ma non e' finita qui...l'altra famiglia mi ha chiesto un risarcimento danni di un miliardo  e mezzo.... perche' mia figlia ha ucciso la loro

di peggio non potevo trovare.........

ho fatto un sito per cinzia, per gli amici, che vedano cosa succede ......

la mia era a  scuola, la seconda superiore alle manfredi, e non e' piu' tornata a casa, la morte l'aspetta fuori dalla scuola, con il consenso dei genitori,

e me l'ha portata  via.......

www.myspace.com/cinziaanastasio

Social

^ Torna in alto ^