“La Vita ha bisogno di te …Amala!”  ( Premio Valeria M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1733

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 6
Opuscoli 9° volume 2008: Rosario Preziosi

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Rosario Preziosi   45  anni  Cremona     -      Dozza (BO)  17 aprile 2006
Rosario Preziosi.jpgRosario Preziosi  il  giorno 17-4-2006 lunedì di Pasqua, ritornava tranquillamente alla sua casa di Imola quando sulla via Emilia,in località Toscanella di Dozza, finiva tragicamente i suoi giorni grazie al poco senso civico e alla scarsa umanità di una signora matura,professionista affermata ,specialista nel campo della psicologia e della psicanalisi.Tutto ciò non l’ha aiutata a fare il suo dovere,indipendentemente dalle dinamiche dell’incidente,se n’è andata lasciando morire Rosario su quella strada,né gli è servito successivamente per fare almeno una telefonata di umana solidarietà,parandosi dietro avvocati latitanti e fidando nella pachidermica ed inconcludente IN-GIUSTIZIA italiana.E’ bastato un attimo per bruciare i sacrifici di una vita,i tanti anni di volontariato e di povere borse di studio per proseguire una attività di ricercatore universitario per cui eri stimatissimo,è bastato un attimo per chiudere quel bellissimo rapporto umano che avevi con tutti gli allievi,anche ora che da pochi mesi eri diventato Professore di ruolo,per loro,come per i tuoi ragazzi della Sala di Scherma che da anni curavi come figli non tuoi…eri e sei rimasto sempre il Prof.della ducati gialla…nulla ci permetterà di ritornare indietro,di fare assieme le cose non fatte,spesso rimandate per molteplici e vicendevoli impegni.Oggi,quasi per una legge di compensazione sei quotidianamente nei nostri pensieri e nelle innumerevoli iniziative che cerchiamo di promuovere in tuo nome,affinché esca dai nostri cuori la rabbia,il rancore che sicuramente non avresti apprezzato e anche se gli Uomini non ti riconosceranno mai nulla,potremo continuare a dire che è stato ucciso,quella sera,un giusto,soprattutto un uomo che in tutti i suoi impegni metteva massimo impegno,professionalità ma soprattutto una carica inusuale di Umanità che oggi manca tantissimo ai tanti che hanno avuto la fortuna di conoscerti.
Sarai sempre con noi,ciao.Sabino Alessio Luana
www.rosariopreziosi.it

 

Data creazione : 27/06/2008 * 20:03
Ultima modifica : 27/06/2008 * 20:48
Categoria :
Pagina letta 6755 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 19 

da paolo il 01/10/2010 * 11:36

Ciao Rosario

Ti voglio salutare ancora una volta, come tutte le mattine per 14 anni in Facoltà ad Anatomia Patologica Veterinaria.  Ancora una volta voglio dirti che mi manchi.

Paolo


Commento n. 18 

da Biby il 12/07/2009 * 19:46

Un pensiero vale molto di più di mille parole...così come i silenzi...Parla il nostro cuore...e tra noi abbiamo la chiave di lettura,ci capiamo al volo anche dopo tanto...Sabino ti sono vicina oggi e per sempre...con affetto Biby

Commento n. 17 

da Sergio il 24/04/2009 * 18:02

Un pensiero per te Rosario,e molti altri ai tuoi cari, a Sabino che ho spesso scorto qui.
Un abbraccio,
Sergio.

Commento n. 16 

da antonella78 il 25/12/2008 * 02:24

BUON NATALE!!!!

Commento n. 15 

da Biby il 23/12/2008 * 21:34

Non ci sono mai parole che riescano ad esprimere quello che sentiamo dentro...ma a volte i pensieri che ci uniscono valgono di più di 1000 parole...vi sono sempre vicino...con tanto affetto Biby

Commento n. 14 

da cristina il 22/10/2008 * 00:55

Ciao Rosario, ho condiviso con Te e la Tua famiglia un pezzetto della mia vita, per questo Ti riconosco nelle parole scritte sul web dagli amici e dalle tante persone che Ti hanno conosciuto e stimato. Soprattutto in quelle di Sabino, anche in quelle non dette Oggi come allora, sono piuttosto schiva e riservata, quindi non è facile per me affrontare contesti di questo tipo. Preferisco un approccio più pratico, magari sostenenendo e condividendo con Sabino, come posso, le iniziative che continuerà a promuovere in Tua memoria. Un abbraccio

Commento n. 13 

da Biby il 07/10/2008 * 13:30

Le parole,i pensieri,i progetti a volte rimangono tali....Per te e per tutti voi lassù il nostro impegno diventerà realtà....voi dateci la forza e la determinazione per difendere i giusti,i deboli,la VITA...una parte di noi sarà sempre a farvi compagnia....nella speranza di vedere che le nostre forze diventino una realtà....quella realtà che cha il potere di alleviare un pò il nostro dolore...un abbraccio Biby

Commento n. 12 

da Biby il 17/09/2008 * 22:58

Rosario...nel tempo avrò modo di conoscerti ancora tanto...per ora ascolto Sabino il tuo fratellone,così dice lui,e insieme con i ricordi,i sentimenti,la forza che abbiamo dentro lotteremo per te e per chi come te doveva rimanere a vivere la vita...condividere con noi il bello e il brutto...ma insieme....nel nostro piccolo faremo il possibile...è una promessa...!!!un abbraccio forte col pensiero ma veramente sentito...Biby

Commento n. 11 

da CIANA il 17/09/2008 * 09:24

ciao ROSARIO  ,,SONO PASSSATA MOLTE VOLTE SULLA TUA STORIA, E NON SI FINISCE MAI DI SENTIRE COSE SEMPRE PIU BRUTTE .CERCANO SEMPRE DI PARARSI ,IL SE.......... NON PENSANO MAI UN ATTIMO CHE UCCIDENDO TE  HANNO UCCISO ANCHE LA TUA FAMIGLIA, UN ABBRACCIO A TUTTA LA TUA FAMIGLIA  CIANA

Commento n. 10 

da SABINOPREZIOSI il 04/09/2008 * 23:27

Domani ci ritroveremo a Mesola per rammentare a tutti che non si può continuare a morire così sulla romea, forse se non ti avessi perduto anch'io sarei rimasto a casa dicendomi "io il mio contributo lo do tutti i giorni a volte giocandomi anche la pelle per cercare di rendere il soccorso più rapido e questo so che lo apprezzavi,anche se nonme lo hai detto mai, preferivi confidare con i colleghi questa strana esperienza di avere un fratello che buttato il camice alle ortiche preferiva cimentarsi con una tuta da stradino tutti igiorni con realtà sempre nuove,spesso difficili proprio perchè nuove e quindi necessitanti oltre che della professionalità di un certo sbuzzo...e mi rammento che guardandomi mi facevi notare che io il fisico da "rambo" non ce l'avevo proprio, anzi avevo già un bel airbag naturale.Doamni torno a fare quello che facevamo da giovani,quando incuranti di essere anche solo in due (noi) o tre volantinavamo imperterriti per lo struscio di ravenna contro la fame del mondo,contro gli armamento o per i diritti civili....quelle erano le nostre comuni battaglie...che insieme abbiamo sempre perso ma che ora ricordo con nostalgia.Ciao fratellone domani ci sarai anche tu con me e chiudi un occhio sulla mia forma,tanto il "rambo" continuo a farlo.k
InizioPrecedente [ 1 2 ] SuccessivoFine
Social

^ Torna in alto ^