Per fermare la strage sulle strade….guida con calma!  A.I.F.V.S. onlus
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1732

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 8
Opuscoli 8° volume 2007: Giancarlo Belli

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Giancarlo Belli  34 anni -  Milano 6 marzo 1973 -  Crema 24 agosto 2007
Giancarlo Belli.jpgGiancarlo “GianKa” Belli, era il figlio che tutti i genitori vorrebbero, l’amico che tutti apprezzerebbero, il compagno che tutte le donne amerebbero.
Ha trascorso la sua breve vita facendo suoi i principi dell’onestà, della famiglia, dell’altruismo, dell’amore, dell’amicizia vera e del sano divertimento.
Non potrò mai dimenticare la sua forza d’animo quando la tragedia della scomparsa di suo cognato a soli 40 anni si abbattè sulla sua famiglia. Con la forza di sempre, rivolto alla sua amata sorella e ai suoi due nipotini, disse semplicemente “tranquilli, ci pensa il GianKa a metterci una pezza”.
E così fece. Si sostituì al padre dei suoi nipotini e fece per loro tutto quello che le sue forze umane gli permetterono di fare.
Gettò le basi per un futuro brillante dedicandosi alla carriera, ma mai lasciandosi sopraffare dal lavoro. Aveva sempre bene in mente le priorità.
Stava per iniziare una vita insieme alla sua compagna Elisa, che oggi vive nel limbo di chi, come me, non riesce a darsi pace e talvolta compone perfino il suo numero di cellulare sperando di ricevere una risposta dall’altro capo della cornetta.
La sua preziosissima vita è stata interrotta da un pazzo incosciente che lo ha travolto, ubriaco, invadendo la sua corsia, mentre stava raggiungendo Elisa in moto.
Non potrò mai dimenticare la telefonata che ricevetti dal mio amico Massi. Le sue parole ancora mi rimbombano nella testa “Claudio, ti devo dare una brutta notizia. Giancarlo è morto in un incidente stradale”. Non dimenticherò mai quella telefonata.
Come non potrò mai dimenticare le belle serate trascorse insieme, noi quattro del YMCA, come avevamo ribattezzato il nostro gruppo di amici: io (Claudio), Massi, Cristian e il GianKa.
Sono stati i momenti più sereni e allegri della mia vita.
Ora mi rimangono gli insegnamenti di vita di Giancarlo, l’amicizia della sua compagna alla quale noi tutti stiamo vicini, come farebbe lui, e il ricordo di un grande Uomo che è stato tolto al nostro affetto nella peggiore delle maniere.
 
Ciao GianKa, ovunque tu sia. Ci manchi tantissimo.
 
Claudio, Massi, Cristian, Elisa


Data creazione : 27/09/2007 * 23:16
Ultima modifica : 27/09/2007 * 23:16
Categoria :
Pagina letta 6446 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 8 

da masola il 06/04/2013 * 10:58

l ultima volta l ho visto nel 1986,a cesenatico.ci trovavamo tutte le estati e trascorrevamo delle vacanze stupende..eravamo bambini,lui era già un leader,più maturo di tutti noi,era leale..stasera mi è tornato in mente,cerco su faceebok niente,poi vedo questo sito e...non è giusto..non lo è..conserverò sempre le nostre foto con lui e la sua famiglia...

Commento n. 7 

da claudioymca il 16/07/2010 * 10:03

Ciao Gianka. sai, ieri pomeriggio visitando la mia home page su Linkedin non ho potuto fare a meno di scrivere il tuo nome. Il tuo profilo è ancora lì. Non ho potuto fare a meno di inviarti la richiesta di aggiungermi al tuo network. Ti sembrerà una cosa stupida, e forse lo è.....il problema è che mi risulta impossibile accettare il fatto che tu non sia più fisicamente tra noi. Ogni mattina, sveglandomi, vedo la tua foto sorridente sul comò della camera, accanto alle foto felici della mia famiglia, e subito ripenso all'ingiustizia subita, ma anche a quanto bene continui a fare a tutti noi che ti abbiamo conosciuto e che ti vogliamo bene, ogni volta che le difficoltà della vita ci mettono in difficoltà, e spesso si dice " il Gianka avrebbe sicuramente agito in questo modo...."

GianKa vive, attraverso il segno indelebile che ha lasciato in questo stupido mondo miope.

Commento n. 6 

da massi il 28/10/2009 * 11:04

Ciao Gianka,

oggi sono passati piu di 2 anni ma tu mi manchi sempre non passano piu di 2 giorni che il mio pensiero anche per un secondo vada a te.

Ho tanta voglia di parlarlarti e tanta voglia di sentire la tua voce avrei voltuto tanto farti conoscere mia figlia Martina che avresti amato come tu sapevi fare con i bambini.

Ogni volta che si sente parlare di incidente o qualcosa di simile il mio pensiero va direttamente a te all'ingiustiza subita.

Tante volte ho pensato perchè proprio a te per quale arcano motivo il Destinto ha scelto te per lo schianto di quella notte non riesco a spiegarmelo e darmi pace.

Rivivo i nostri momenti che solo noi possiamo raccontare "solo nostri" il viaggio a Madrid la nostra vacanza in Tunisia le nostre confidenze scambiate nel salotto di casa tua sui nostrio sogni e ambizioni di vita.

Cercherò di portare avanti tutto questo anche per TE.

Un abbraccio sopra le nuvole.

Ciao.

 

Massi.


Commento n. 5 

da antonella78 il 25/12/2008 * 02:15

BUON NATALE!!!

Commento n. 4 

da Elisa il 29/07/2008 * 15:45

****My Immortal - Evanescence****

I'm so tired of being here

Suppressed by all my childish fears

And if you have to leave

I wish that you would just leave

'Cause your presence still lingers here

And it won't leave me alone

These wounds won't seem to heal

This pain is just too real

There's just too much that time cannot erase

When you cried I'd wipe away all of your tears

When you'd scream I'd fight away all of your fears

And I held your hand through all of these years

But you still have

All of me

You used to captivate me

By your resonating life

Now I'm bound by the life you've left behind

Your face it haunts

My once pleasant dreams

Your voice it chased away

All the sanity in me

I've tried so hard to tell myself that you're gone

But though you're still with me

I've been alone all along

 

Elisa


Commento n. 3 

da ClaudioYMCA il 12/11/2007 * 15:31

Per un anno e dieci mesi l'assassino di Giancarlo dovrà andare a piedi. Dopo gli verrà nuovamente ridata la patente.

Giancarlo fra un anno e dieci mesi sarà ancora dove è oggi: fermo per sempre ai suoi 34 anni e a quel maledetto 24 agosto.

 

 


Commento n. 2 

da ROSS il 29/09/2007 * 18:20

Un altra ingiustizia si è consumata sulla strada a causa dell alcol e dell imprudenza,a pagarne con la vita è toccato a te Giancarlo...Mi addolora infinitamente vedere ancora giovani vittime e famiglie distrutte in questo modo!Gianka,si vede  dai tuoi occhi,dal tuo sorriso quanto eri speciale.Si legge la tua generosità ...Tanti ricordi che hai lasciato nei cuori,ora a pezzi dei tuoi amici e del tuo amore ...Mi ricordi molto mio fratello,anche nelle date c'è qualcosa che mi riconduce a lui,che tanto manca a me come tu manchi a tutti coloro ti vogliono bene...un pensiero affettuoso per i famigliari e gli amici.


Commento n. 1 

da Biby il 29/09/2007 * 14:40

Caro Giancarlo.. adesso sei lassù a proteggere tutte le persone che hai amato... Continua il tuo percorso e dona sempre il tuo amore a tutti noi che siamo quì nella sofferenza... la mia bimba sarà lì con te... falla divertire come hai fatto con i tuoi nipotini che tanto adoravi!!

Un abbraccio da parte mia a chi ti ha voluto bene..

Social

^ Torna in alto ^