“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1733

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 11
Opuscoli 12° volume 2011: Gian Luigi Piegari
logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Gian Luigi Piegari,   56 anni    -   Roma   8 luglio 1954  -  (A3) SA-RC,  2/11/2010

Gian_Luigi_Piegari.jpgIl 2 Novembre 2010, mio marito, Gian Luigi, percorreva con la sua moto la SA-RC all'altezza di Sicignano degli Alburni, direzione nord, un tir a rimorchio che precedeva lui ed altri mezzi, a causa dell'alta velocità(del tir), all'ingresso della galleria (L'incoronata), l'autista ha perso il controllo ed ha sbandato. Il rimorchio si è staccato e ha continuato a correre nella galleria, mentre la motrice si è posizionata di traverso sbarrando la strada. E' avvenuto tutto in una frazione di secondi, la cosa non era prevedibile e l'impatto sia delle macchine che della moto è stata inevitabile.
L'unica persona a perdere la vita è stato mio marito, non è servito a nulla l'abbigliamento con imbottiture e protezioni varie.
La velocità della moto e delle macchine, non superava gli 80 km/h perchè in quel momento, in quella zona imperversava un temporale. Solo il tir criminale procedeva a 110 km/h.
Mio marito Gian Luigi, ha lasciato me e due figli, mentre l'autista continua a girare con il suo tir aspettando che la giustizia italiana faccia il suo corso.

 

Gian Luigi Piegari, nato a Roma l'8 Luglio 1954, Medico Chirurgo Dentista, svolgeva le attività di libero professionista in Albano Laziale e Roma dal 1980.

Socio Andi Roma, ha ricoperto per molti anni il ruolo di presidente dei probiviri. Il Dott. Piegari Gian Luigi era una persona di quelle che con la sua gioia, la sua delicatezza d'animo, la sua dedizione e passione per il suo lavoro, lascia un segno vero ed indelebile nei cuori di tutti. Noi tuoi familiari, Silvana, Gianluigi Andrea e Gianpaolo, ti vogliamo ringraziare per la tua esistenza, per tutto quello che ci hai trasmesso in questi anni. La tua forza era data da noi tuoi familiari e da tanta fede, quella fede che oggi ci dice che, veramente, rimani accanto a tutti noi. Non ti dimenticheremo mai.

Tua moglie Silvana e i tuoi figli, Gianluigi Andrea e Gianpaolo.

 

 

ãCopyright 2001/2011 tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus)

 


Data creazione : 04/12/2011 * 20:37
Ultima modifica : 04/12/2011 * 20:37
Categoria :
Pagina letta 3761 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 2 

da Patrizia_Q il 31/07/2013 * 17:21

Un pensiero per Gian Luigi......un abbraccio a Silvana.

Commento n. 1 

da istituto il 27/12/2011 * 09:53

Cara Silvana hai fatto cose che denotano non solo il tuo stato d'animo, ma anche il forte amore nei confronti di JJ. Mi associo al tuo pensiero e la rabbia monta pensando che una persona che ha provocato la morte di altri, a seguito del suo comportamento tenuto nella guida di un camion, possa continuare a guidare mezzi pesanti e quindi continuare eventualmente a provocare danni irreversibili a terzi. La legge italiana al riguardo dovrebbe essere migliorata ( ho usato un eufemismo per non dire che dovrebbe essere completamente cambiata).

Il mio dolore è poca cosa rispetto a quello che provi tu, ma sappi che ti siamo vicini.

Con grande affetto

Sergio 

Social

^ Torna in alto ^