Lungo la via…prudenza e cortesia”: riscopri il piacere di…guidare con calma!  A.I.F.V.S. onlus
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Giornata mond. ONU
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Collaborazioni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
+ pages
L'Associazione AIFVS
Video AIFVS
+ Memorial
+ Servizi giornalistici 2015
+ Servizi giornalistici 2014
+ Video Memorie
Agenda
Galleria foto
+ Fiaccolata per Umberto e Daniele
+ Giornata Mond. Del Ricordo
+ Grosseto
+ I Corti di Mauri
+ La AIFVS dal papa
+ Manifestazioni delle croci
+ Memorial Stefano e Fabio
+ Mobility DAI
+ Motor Show
+ Riva-del-Garda
+ Sede Cinisello B
+ Sede Matera
+ Sede Torino
+ Sede di Potenza
+ SicilyAwards
+ Una notte per la vita
+ UnioneNazionaleCavalieri
+ articoli stampa nazionale
+ calcio
+ fossalta
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork
 

Chiudi

Altri Video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

Giornata del ricordo
POLICY socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1733

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 9
Opuscoli 10° volume 2009: Lorenzo Di Pietro
logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Lorenzo Di Pietro, 31 anni  - 21 Dicembre 1976 -  Roma   8  gennaio 2008

Lorenzo Di Pietro.jpg- Ciao amore... che fai ancora a casa?

- Ti aspettavo per prendere la macchina per andare a giocare a basket, stasera fa troppo freddo con lo scooter

- ok, allora ci vediamo dopo, ti amo

- a dopo, ti amo anch'io

Queste sono state le ultime parole che Lorenzo mi ha detto perchè quel dopo non è più arrivato....... Erano le 11.30 di sera quando mi sveglio di soprassalto dal divano, mi ero appisolata guardando la TV. Mi accorgo dell'ora e rimango sorpresa come mai Lorenzo non è arrivato e come mai non ha chiamato. Vago un pò nervosa per casa con il cuore a mille, lo chiamo, una, due, tre volte nessuna risposta. Alla settima chiamata mi rispondono i carabinieri: ha avuto un piccolo incidente ma ora sta bene lo hanno portato in ospedale. Chiamo sua mamma che mi passa a prendere e che mi dice che l'incidente è avvenuto a pochi passi da casa nostra. Scendo e trovo l'inferno....... la sua macchina distrutta sulla parte anteriore, un'altra incidentata ferma sulla sua corsia. Un grosso cane morto. La corsa all'Aurelia Hospital non è servita a nulla, Lorenzo è arrivato senza vita.Via di Selva Nera (Boccea) Roma 08/01/2008 h. 23.10 Lorenzo incontrerà sulla strada il M. 20anni e tutta l'esuberanza di questi. Via di Selva Nera è un tratto che normalmente va percorso a 50K/H con i lavori in corso che c'erano in quel momento la velocità da tenere era di 30K/H. Bene il M. con altri 2 amici in macchina correva a 90K/H ha trovato sulla sua strada un pastore belga che ha investito ed ucciso ed è finito sull'opposta corsia dove ha fermato sul colpo la vita di Lorenzo. Io Lorenzo l'ho rivisto 3giorni dopo al suo funerale e tutto è andato in pezzi, Lui se ne è andato, la mia vita non esiste più, sua mamma e tutta la sua famiglia vivono avvolti in un dolore che solo chi ha provato un'esperienza simile può capire. Mai avuto un cenno di pentimento ne di scuse una lettera di richiesta di perdono dal Marinelli. Lui è li continua a vivere illeso nel corpo e nell'anima e continua a festeggiare i suoi compleanni mentre Lorenzo di anni ne avrà sempre 31. 

Ti cercherò in ogni stella del cielo e sarai sempre con me. Continuo ad amarti, tua Fulvia

 


Data creazione : 10/12/2009 * 20:57
Ultima modifica : 10/12/2009 * 20:57
Categoria :
Pagina letta 8324 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 39 

da Patrizia_Q il 10/01/2016 * 23:06

Ciao Lorenzo.....gli anni passano e tu sei sempre nel cuore dei tuoi cari e dei tuoi amici.

Commento n. 38 

da Fulvia il 21/12/2015 * 20:54

Continuo a pensarti ogni giorno e non potevo non farlo oggi..... chissà se festeggi vicino al Signore. Io mi auguro soltanto che sei sereno e felice e ti immagino in Paradiso.
Mi manchi tanto e ti amo.
Tua 
Fulvia

Commento n. 37 

da Fulvia il 30/10/2015 * 20:09

Quasi 8 anni da quando sei volato in cielo per vedere quasi....approvata una legge, "l'omicidio stradale". Fino ad oggi si parlava di colposo..... che differenza c'è tra l'uscire di casa con una pistola carica o guidare in stato d'ebrezza o sotto effetti di stupefacenti????? E quale  tra girare con un macete o superare i limiti di velocità dove non è consentito???La cosa triste è che ad andarsene è sempre la persona che non ha causato l'impatto, chi provoca il disastro si salva sempre..... è assurdo.Tutto questo non cambia il fatto che non ci sei più ma spero che d'ora in poi ci sia un pò di giustizia in questo mondo.Non sai quanto mi manchi...... non sai cosa darei per tornare ad essere noi..... non mi rassegnerò mai per averti perso. Eri e sei tutto per me. 

Commento n. 36 

da Fulvia il 08/01/2015 * 22:10

Da 7 anni ti cerco nel cielo.......non ci si abitua mai al dolore della tua assenza. Perchè proprio a noi.....non mi rassegneró mai.........

Commento n. 35 

da Patrizia_Q il 21/12/2014 * 23:19

Lorenzo buon compleanno!

Commento n. 34 

da Fulvia il 20/12/2014 * 23:44

Tra qualche minuto sarà il tuo compleanno......ti penso sempre, sei la mia stella.Ti amo 

Commento n. 33 

da Fulvia il 19/07/2014 * 04:34

Si, ancora io.....cosa pensi? Tu sei sempre qua!!!nMai lasci i miei pensieri........... IO TI AMOOOO!!! Ricordi.... ricordi quando abbassavi il finestrino in macchina e lo gridavi al mondo intero???? Cosa pensi, che ora che parlo spagnolo e mi chiamano Doña Fulvia io mi sia dimenticata di te?? d e Don't be silly!!!! Io sono sempre con te e tu sei sempre con me anche se ora mi dicono che i morti sono morti e riposano fino a che il regno di Dio non avrá il dominio di questo mondo e di tutti gli altri. Non potrei vivere un giorno senza di te anche se mi sono dovuta inventare un'altra vita. Purtroppo, quando rimani su questa terra contro la tua volontá dopo un pò sei costretto a farlo o perdi la dignitá. Mi manchi, mi manca tutto di te e se tornassi indietro ti risceglierei tra altre cinquecentomila persone. Tu ci sei e io TIIIIIIIII AMOOOOOOOOOOO,

Commento n. 32 

da Fulvia il 04/03/2014 * 21:53

Stanotte ti ho sognato ancora.....che bello, due volta in una settimana, non succede mai....più lo desidero e più sei lontano ma improvvisamente......arrivi nei miei sogni e mi lasci il tuo dolce passaggio che mi rende viva per qualche giorno. Dio, quanto mi manchi!!! Si, continuo ad amarti........

Commento n. 31 

da FULVIA il 11/01/2014 * 04:50

Ciao bellissimo principe, quanto tempo che non aprivo queste pagine e non perché abbia dimenticato ma rivederti qui mi lacera per quel che è rimasto da lacerare...ormai sono un brandello. Provo continuamente ad inventarmi un'altra vita ma a sei anni da quel maledetto giorno posso solo gridare al mondo che eri e sei ancora tu la mia vita. Sei sempre nei miei pensieri e nei miei gesti e rido da sola pensando a noi  e poi piango da sola perché da sola sono rimasta dall'altra parte del muro...quel maledetto muro che ci divide, che divide la vita dalla morte. Dopo sei anni solo di questo ho la certezza, sono li dietro e cerco di saltare per raggiungerti ma il muro è troppo alto e tu non mi tieni più per la mano e non possiamo più proseguire quel cammino iniziato insieme tanto desiderato da entrambi e tanto alimentato dal fuoco del nostro amore. Posso solo chiudermi nei nostri ricordi per riprovare un po' di quella felicità che alimentava i nostri giorni. Ma poi tutto si trasforma in immensa infelicità....tu hai lasciato la mia mano e sei dietro al muro. Vivo in un'immensa bolla di sapone, sospesa per aria...come se osservassi uno stupido film di ciò che rimane di me stessa. Il niente, dopo di te solo un immenso vuoto, un buco nero nel petto che mi ha succhiato via l'anima.....apatia. Ad oggi amore e sentimento hanno sempre il tuo nome non posso fare altre associazioni. Seguirò vivendo nel ricordo di te e di ciò che eravamo (e che siamo). Mi sono trasferita in capo al mondo, nel posto che amavi tanto. Mi dicevi, veniamo a vivere qui, io pesco e tu raccogli conchiglie. Mi sono solo portata dietro il mio immenso dolore, quello mi segue sempre, non mi molla mai, in qualunque parte del mondo....e non pesco ne raccolgo conchiglie. Lavoro, lavoro lavoro e mi massacro di stanchezza per annebbiare i pensieri. Vivo nella speranza che ogni giorno finisca presto per  pensare sempre meno. Guardo la mia inutile vita e penso al tuo male di vivere e a tutto quello che mi raccontavi, gli aneddoti e gli episodi della tua vita. Amore mio, spero che in qualsiasi posto tu sia ti abbia raggiunto la luce della serenità. E' l'unica cosa che mi consola, per il resto lo sai, ho sempre spalle forti e sono abituata a soffrire in silenzio. Continuo ad amarti. Sempre tua, Fulvia

Commento n. 30 

da Isabella79 il 02/01/2014 * 11:47

Ciao cuginetto mio....quante lacrime lorè mamma mia...TI VOGLIO BENE MI MANCHI TANTO se ti incontrassi oggi sarebbe come se non ti avessimo mai perso sei sempre nei nostro occhi, nei nostri cuori, nei nostri pensieri.
InizioPrecedente [ 1 2 3 4 ] SuccessivoFine
Social

^ Torna in alto ^