Incidente mortale 21/12/2014
Autore Messaggio Discussione postata il 26/12/2014 @ 15:33
Titolo : Incidente mortale 21/12/2014
peppescg
Membro
Visite: 12
Discussioni: 1
Messaggi: 1

Offline
Buonasera mi chamo giuseppe,
la notte tra sabato e domenica alle ore 00:40 a Vibo Valentia, Calabria, mio fratello è morto proprio sotto casa mia, investito da un delinquente che con la sua maserati in una strada comunale andava alla velocità di 180 km/h e tamponando mio fratello, ne provocava la morte istantanea a seguito dello sbalzo dalla macchina su un muro, con esplosione degli organi interni e sopratutto compressione della gabbia toracica.

Il delinquente che ha causato l'incidente aveva un tasso alcolemico di 1.06 che però è stato verificato 3 ore dopo l'incidente, il tipo non è in galera e sta festeggiando tranquillamente il natale con la sua famiglia, mentre la mia è distrutta dal dolore. Tra l'altro era ben noto il fatto che questo delinquente andasse spesso oltre i limiti di velocità consentiti, avendo avuto diversi verbali per eccesso di velocità.

Il fatto ripeto è successo a 20 metri da casa nostra, mia madre affacciandosi dalla finestra vede esattamente il luogo dell'incidente.

Vi chiedo il vostro aiuto, ho bisogno di sperare che la giustizia la faccia pagare a questo delinquente.
Via allego un link sull'incidente.

Articolo giornale sull'incidente
 
locked
avvocatocesari
Membro
Visite: 7627
Discussioni: 357
Messaggi: 1307

Offline
Postato il: 30/12/2014 @ 20:30
Ho letto il suo drammatico annuncio che fa comprendere quanto ancora ci sia da fare   per contrastare la criminalità stradale alla guida di bolidi lanciati a velocità azzardate sena alcun rispetto per gli altri utenti della strada. Il tasso 1,06 al momento del tamponamento era certamente più alto. Siamo pronti ad aiutarla con solidarietà e forti dell'esperienza di 14 anni di processi penali contro i criminali stradali, una esperienza unica che ci ha portato a piccoli passi a far comprendere alla società civile che l'incidente stradale non è una fatalità ma un crimine stradale. Mi ha fatto venire alla mente il caso di Montemarcone che è nella storia della AIFVS il processo AIFVS   per Giovanni Pellegrino http://www.vittimestrada.org/htm/caso_pellegrini.htm
Un abbraccio.
Avv. Gianmarco Cesari
 
locked

Skin by GosubJ