Parcella avvocato esagerata
Autore Messaggio Discussione postata il 08/04/2014 @ 21:53
Titolo : Parcella avvocato esagerata
tibba
Membro
Visite: 5
Discussioni: 1
Messaggi: 2

Offline
Buonasera avvocato, nel luglio 2006 mio cognato è morto a seguito di un incidente stradale. Mia sorella ed i congiunti conviventi, genitori e fratelli ( 6 pers) hanno da subito incaricato mio zio, avvocato, di rappresentarli per il risarcimento danni. A metà settembre mio zio, l'avvocato, fece firmare anche ai miei genitori ed a me e mio marito ( affini non conviventi) un foglio in bianco che solo da poco abbiamo scoperto essere la richiesta di risarcimento all'assicurazione ai sensi dell'art. 145 e 148...nel mese di maggio 2008, dopo la fase dinanzi al GIP, i congiunti si costituirono parte civile nel processo penale. Nel 2012, a causa di problemi personali con i miei genitori, lo zio avvocato ha rimesso il mandato e ci ha notificato un ricorso art.702 bis per le parcelle...ai congiunti costituitesi parte civile per nel processo penale per €50.000 circa e a noi affini ne ha chiesti circa 18.000 per attività stragiudiziale penale. Ci ritiene inoltre debitori solidali ma quello che non capisco è: può chiedere queste somme? E poi la solidarietà è le parti civili per la loro parcella e gli affini per la loro? Fra l'altro per noi affini, oltre la comunicazione all'assicurazione non ha mai fatto nulla e non ci ha mai informato di nulla. Cosa possiamo fare?
Dixit :
Parcelle avvocato assurde



tibba

locked
tibba
Membro
Visite: 5
Discussioni: 1
Messaggi: 2

Offline
Postato il: 08/04/2014 @ 21:55
Scusate ma dimenticavo di dire che si è dimesso prima della discussione finale e che il processo si è concluso con una assoluzione in formula piena per l'imputato.



tibba

locked

Skin by GosubJ