I DATI ISTAT SONO OPTIONAL????????
Autore Messaggio Discussione di ANGELA (10/12/2010 @ 10:26)
Titolo : I DATI ISTAT SONO OPTIONAL????????
carla
Membro
Visite: 3087
Discussioni: 35
Messaggi: 118

Offline
Postato il: 23/12/2010 @ 06:45
Cara Angela, penso che spesso manca la voglia di commentare, e questo non significa che siamo assuefatti a quello che succede,anzi, l’indignazione è così tanta che forse non sappiamo più da dove iniziare,manca proprio la forza, ci hanno tolto tutto, intendiamoci: parlo per me, ma forse anche per tanti altri di noi.   
Senza entrare nel merito sui dati statistici   poco   attendibili i quali vengono spesso   pubblicati per pubblicità,quasi sempre   in difetto, per farsi belli e bravi,   riporto qui una dichiarazione del responsabile di Isoradio che trovo sia una testimonianza obiettiva,   grave, e molto significativa    relativa alle informazioni sulle   autostrade bloccate dalle neve.   
   
Tutto questo nell’era della super tecnologia e   nel vanto dell’efficienza   di far viaggiare più sicuri e informati....   hanno continuato a far entrare in autostrada i mezzi quando era già tutto bloccato .   
   
   
   
"   
Isoradio: "Più utili gli utenti che informazioni ufficiali". "Noi non abbiamo staccato la spina venerdì notte ma abbiamo prolungato la diretta da mezzanotte alle tre. Però, voglio dirlo con chiarezza, dell'emergenza ci hanno avvertito i nostri ascoltatori perché le fonti ufficiali non ci hanno dato alcun input specifico". A parlare così è, in un'intervista al Mattino, il direttore di Isoradio Aldo Papa, che si difende dall'accusa di aver abbandonato gli automobilisti nel corso dell'emergenza neve che ha bloccato le autostrade. "Il sistema di allerta - spiega - doveva scattare per iniziativa di Autostrade per l'Italia. Invece hanno funzionato meglio i messaggini degli automobilisti. Peraltro Autostrade per ore ci ha segnalato disagi secondari su alcuni tratti, senza inquadrare il problema vero, che andava da Bologna a Firenze a Orte”   



carla

locked
ANGELA
Membro
Visite: 335
Discussioni: 14
Messaggi: 73

Offline
Postato il: 23/12/2010 @ 20:23
Se vogliamo essere corretti nell'informazione dobbiamo dire che si sono iclinati di traverso dei Tir che hanno slittato sul ghiaccio;e qui credo che abbia tanta responsabilità l'ente gestore,perchè la strada va controllata,monitorata e si deve intervenire se è il caso con i provvedimenti di sicurezza stradale che sono previsti in questi casi ( ciò non è avvenuto perchè ho testimonianze dirette di gente che è rimasta bloccata che durante il tragitto,e parlo di Napoli-Firenze non ha visto neanche uno spargisale).Immaginiamo se questi Tir sdrucciolavano e si mettevano di traverso all'improvviso di notte,sarebbe stata una carneficina.Aspettiamo le tragedie per parlare? Lo ha detto anche il Ministro che ci sono responsabilità da parte dei concessionari,l'Antitrust si prepara a colpire i responsabili,la Comunità Europea ha condannato la grave irresponsabilità per la tenuta delle strade e di tutte le vie di comunicazione per la caduta di neve,che in inverno è un fatto normale,e noi invece ci mettiamo a difendere chi ci distrugge la vita e poi fa pubblicità ingannevole per dimostrarci propagandandoci   solo con le immagini e con tante belle parole i risultati delle misure di prevenzione. Dai dati istat è risultato che anche in autostrada si muore come si muore sulle strade,c'è una lieve svolta al miglioramento da questa estate,ma io aspetto nuovi dati per capire se c'è vera miglioria,sempre se saranno resi pubblici nell'anno 2011.



angela

locked
ANGELA
Membro
Visite: 335
Discussioni: 14
Messaggi: 73

Offline
Postato il: 23/12/2010 @ 20:31
Rispondo al Webmaster per la pubblicazione di immagini e gli dico che se le immagini che si riportano da altri siti,che poi sarebbe il mio computer dove ho salvato la foto pubblicitaria della società autostrade,dunque se le immagini si riferiscono ai fatti di cui si parla non so perchè debba essere eticamente scorretto,ho preso la foto reale della pubblicità su "Il Mattino",non vedo la scorrettezza,e non capisco la censura sui contenuti da postare,credevo che questo sito fosse la sede ideale dove divulgare le nostre idee e dove diffondere le notizie che ci toccano sul territorio per condividerle e per combatterle se è il caso nelle sedi opportune.



angela

locked
ANGELA
Membro
Visite: 335
Discussioni: 14
Messaggi: 73

Offline
Postato il: 26/12/2010 @ 00:03
la foto che volevo postare era quella originale della pubblicità salvata sul mio computer,e il sito non mi ha consentito di metterla,non credo per le dimensioni, e comunque non sono stata agevolata a diffonderla con qualche aiuto esperto,e tutto questo serviva solo a comunicare a tutti, cio' che si rileva sui giornali che hanno carattere regionale e locale.Lo so che qui non siamo su facebook,che è solo una piazza virtuale,che comunque è utile per comunicare agli altri le nostre iniziative oltre che a diffonderle pubblicandole sul sito ufficiale A.I.F.V.S.
   

up_immagini/IL-MATTINO-9-DICEMBRE-2010-PAGINA-PUBBLICITARIA-SOCIETA-AUTOSTRADE.jpg



angela

locked
ANGELA
Membro
Visite: 335
Discussioni: 14
Messaggi: 73

Offline
Postato il: 31/12/2010 @ 18:20
LA SOCIETA' AUTOSTRADE PER L'ITALIA PUBBLICIZZA SUL GIORNALE " IL MATTINO" DEL 09/12/2010      
VI ABBIAMO ALLUNGATO LA VITA.      
" IL NOSTRO LAVORO E' FARVI VIAGGIARE PIU' SICURI. DA QUANDO LA SOCIETA' E' STATA PRIVATIZZATA NEL 2000 CI SIAMO IMPEGNATI PER AUMENTARE LA SICUREZZA SULLA RETE,IN LINEA CON L'OBIETTIVO DELLA COMUNITA' EUROPEA DI DIMEZZARE I MORTI SULLA STRADA.PER ARRIVARCI,ASSIEME ALLA CONSULTA PER LA SICUREZZA DA NOI COSTITUITA CON ALCUNE TRA LE PRINCIPALI ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI,LA POLIZIA STRADALE ED ALTRI INTERLOCUTORI ISTITUZIONALI IMPEGNATI SUL FRONTE DELLA SICUREZZA,ABBIAMO MESSO IN CAMPO TANTISSIME INIZIATIVE,TRA LE QUALI:OLTRE 1.500 INTERVENTI DI SEGNALETICA E PAVIMENTAZIONI SPECIALI NEI TRATTI A MAGGIORE INCIDENTALITA',LA RIQUALIFICAZIONE DI OLTRE 2.600 KM DI BARRIERE SPARTITRAFFICO ANCHE CON L'INSTALLAZIONE DI BARRIERE DI "NUOVA GENERAZIONE",LA CHIUSURA DI TUTTI I 1.900 VARCHI APERTI SULLO SPARTITRAFFICO CON STRUTTURE MOBILI,LE CAMPAGNE DI EDUCAZIONE CONTRO I RISCHI DELLA VELOCITA',DELL'ALCOOL E DEL COLPO DI SONNO ( DUE MILIONI DI CAFFE' GRATIS DISTRIBUITI DI NOTTE )      
MA C'E' UN'INIZIATIVA CHE CI DIFFERENZIA DA TUTTI GLI ALTRI GESTORI DI RETI VIARIE NEL MONDO : IL TUTOR,OVVERO IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA VELOCITA' MEDIA CHE ABBIAMO IDEATO,FINANZIATO E INSTALLATO IN OLTRE 2.500 KM DI RETE.LA GESTIONE DI QUESTA TECNOLOGIA E' AFFIDATA ALLA POLIZIA STRADALE E PERTANTO,LE RELATIVE SANZIONI SONO EMESSE E INCASSATE DIRETTAMENTE DALLO STATO.      
GRAZIE AL TUTOR ABBIAMO DIMEZZATO LA MORTALITA' ANNO SU ANNO E POSSIAMO OGGI ANNUNCIARE DI ESSERE ANDATI BEN OLTRE GLI OBIETTIVI CHE CI ERAVAMO POSTI.DAL 1999 AD OGGI IL TASSO DI MORTALITA' SI E' ABBASSATO DA 11,4 A 3,2 ( - 72%).IL CHE VUOL DIRE CIRCA 300 MORTI IN MENO SULLA STRADA ALL'ANNO.MA NON CI SAREMMO RIUSCITI SENZA IL VOSTRO CONTRIBUTO.E' PER QUESTO CHE VI CHIEDIAMO DI CONTINUARE A GUIDARE CON RESPONSABILITA' E PRUDENZA,SEMPRE.      
AUTOSTRADE//PERL'ITALIA"
questo è quanto riportato nella pubblicità sulla pagina di giornale,ora mi chiedo perchè non fanno pari pubblicità per quante vite hanno rovinato il 17/12/2010 sull' autostrada per pochi centimetri di neve?



angela

locked
InizioPrecedente [ 1 2 ] SuccessivoFine

Skin by GosubJ