PUBBLICITA' INGANNEVOLE
Autore Messaggio Discussione postata il 18/02/2008 @ 21:58
Titolo : PUBBLICITA' INGANNEVOLE
angeloantonio
Membro
Visite: 1765
Discussioni: 51
Messaggi: 189

Offline

GENERAZIONE ATTIVA FA CONDANNARE CITROEN E OPEL (GENERAL MOTORS ITALIA) PER PUBBLICITA' INGANNEVOLE
Gli spot delle due case automobilistiche oggetto di provvedimenti sanzionatori dell'Antitrust

18 Febbraio 2008 - L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust) ha ritenuto ingannevoli i messaggi pubblicitari “Maxisfida Opel Astra CDTI 90 CV da 14.600 €” di Opel, “Citroen C1 - l’unica citycar 5 porte al prezzo delle 3 porte da 6.950€” e “Citroen C3 con climatizzatore a 9.450 € - Diesel al prezzo del benzina” di Citroen, condannando rispettivamente General Motors Italia (Opel) e Citroen Italia a multe di   27.100 € e di 29.600 €.

L'intervento in seguito alla denuncia di Generazione Attiva con la quale l'Associazione in difesa dei Consumatori lamentava l’ingannevolezza degli spot nella misura in cui omettevano di indicare le condizioni di fruizione delle offerte, limitandosi a riportare in sovrimpressione messaggi che, in ragione delle ridottissime dimensioni grafiche dei caratteri e della limitata permanenza in video, non risultavano percepibili da parte dell'utente.

L'Antitrust ha rilevato che "i messaggi in esame appaiono idonei a indurre in errore i consumatori in ordine alle effettive caratteristiche e condizioni delle offerte pubblicizzate, in quanto, non consentendo loro di avere una chiara e completa percezione della necessità di applicare nella determinazione dei prezzi la detrazione del contributo statale pari a 800,00 euro per la rottamazione di altro veicolo avente requisiti ambientali meno aggiornati, lascia loro intendere che sia possibile acquistare le vetture ai prezzi pubblicizzati senza ulteriori oneri, potendo, per tale motivo, pregiudicarne il relativo comportamento economico."

Andrea D'Ambra, Presidente di Generazione Attiva commenta con soddisfazione la decisione dell'Antitrust e lo fa denunciando il fatto che questi messaggi praticamente invisibili per le ridottissime dimensioni e tempi in cui appaiono durante gli spot sono una pratica purtroppo ancora troppo diffusa da parte di moltissimi operatori pubblicitari, che vede su tutti primeggiare gli spot di automobili. "Come ha sottolineato anche l'Antitrust il Codice del Consumo prevede un preciso onere di completezza e chiarezza nella redazione della propria comunicazione d’impresa che non può essere trascurato" continua D'Ambra che conclude: "resta anche del lavoro da fare relativamente agli importi delle sanzioni, davvero esigue per colossi del genere. Non possiamo che rilevare come ad oggi sia ancora rimasta lettera morta la richiesta al legislatore fatta a gran voce in occasione dell'ultima relazione annuale al Parlamento dal Presidente dell'Autorità Garante per il Mercato Dott. Catricalà, di rapportare le sanzioni al fatturato delle aziende. E' una battaglia che facciamo nostra perché pienamente condivisa".
 
locked
Biby
Membro
Visite: 1212
Discussioni: 1
Messaggi: 49

Offline
Postato il: 27/06/2008 @ 21:06
PUBBLICITA' MARCEDES C63 AMG:di Fabio Carletti e emanuele Colombo sul mensile "Jack"di luglio.

"Non mi aspettavo da una mercedesu comportamento così aggressivo:in Germania,dove l'ho provata senza il TERRORE dei limiti di velocità,mi ha stupito per la britalità del suo motore e per la grinta con cui aggredisce le curve.Rispetto alla bmw,che sembra sorvolare la strada,la C63 Amg dà invece l'impressione di scavare nell'asfalto.D'altra parte la carrozzeria con le prese d'aria in bella vista fà capire che un'auto ARRABBIATISSIMA.La C63 è limitata a 250km/h e può correre fino a 280 km/h solo con un kit:costa ben 8.800 euro,ma comprende freni in carbonio e differenziale autobloccante che migliora la trazione.


Io come sempre rimango a bocca aperta!Mi piacerebbe MOLTO poter parlare con queste persone per dir loro quanto vale la VITA di una figlia,di un marito,di un fratello,di una moglie...forse loro non sanno e mai sapranno..per loro fortuna...Ma come mamma e compagna che ha perso un'intera famiglia proprio per l'ALTA VELOCITA' di una persona che forse pensava di essere in pista..vorrei solo aggiungere che è una VERGOGNA e una mancanza di RISPETTO per tutti coloro che sulla strada hanno lasciato la VITA e si meritavano di restare con noi.. V E R G O G N A T E V I..



Biby

locked
anna
Membro
Visite: 1025
Discussioni: 36
Messaggi: 129

Offline
Postato il: 28/06/2008 @ 12:26
Cos'avranno poi queste auto da essere così arrabbiate... che gli abbiamo fatto????
Monorotaie x tutti.



zone30 e monorotaie per tutti

locked
SABINOPREZIOSI
Membro
Visite: 125
Discussioni: 1
Messaggi: 32

Offline
Postato il: 05/07/2008 @ 02:37
Sono concorde con BIBY,è una vergogns ed un oltraggio ai morti che sulle nostre tv agli orari di maggior ascolto si debbano sentire slogan del genere,sarebbe come dire pubblicizziamo la Cocaina e le Amfetamine,pare proprio che chi è preposto con i nostri soldi ed il nostro voto nulla sappia di cio' che accade anche alla persona piu' tranquilla quando gli mettiamo sotto il sedere bombe di questo genere...è inutile fare i sepolcri imbiancati con mirabolanti e vuote campagna per la sicurezza,promuovere meeting al vertice,queste sono parole al vento...le macchine devono uscire di fabbrica con caratteristiche consone ad un utilizzo civile,in caso contrario limitazione all'uso in pista,se uno ha soldi e tempo ce ne sono a decine dove sfogarsi e farsi male...garantisco che c'è pure l'assistenza medica e noi ,con i soldi di tutti dobbiamo anche andare a prenderli con l'elicottero...già questo danno pecuniario condiviso nostro malgrado èsarebbe sufficiente!!!Ma le super macchine sono soldoni per l'erario e poi questa proposta che se fossi politico (e non politicante)mi alienerebbe migliaia di voti,c'è   qualche illustre onorevole con le palle dicposto a farlo.Non è piu' tempo di divieti,bisogna agire a monte,non diamo 357 magnum a chiunque,vietiamone la vendita,il ripsetto delle regole oggi 2008 è pura utopia e se cattiveria deve esserci, è ammessa solo la nostra visto che nè lo Stato,nè giudici sempre pronti a piangere per difendere la loro casta di intoccabili ed infallibili ha dimostrato di voler fare qualcosa di minimamente serio.Ciao Biby sempre così e ce ne vorrebbero 1000 come te per dare una sveglia a questa società amorfa e frescona.sabino



preziosi sabino

locked

Skin by GosubJ