manifestazione nazionale 27 11 per il 5 x 1000
Autore Messaggio Discussione postata il 21/11/2007 @ 10:52
Titolo : manifestazione nazionale 27 11 per il 5 x 1000
avvocatocesari
Membro
Visite: 7627
Discussioni: 357
Messaggi: 1307

Offline
Manifestazione nazionale 27 novembre a Roma delle associazioni del terzo settore contro la FINANZIARIA 2008 promossa dal forum del terzo settore :


MARTEDI' 27 NOVEMBRE A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALE
Diritti, Solidarietà, Responsabilità e Sussidiarietà al centro dello sviluppo

Martedì 27 novembre ore 11,30
Piazza Montecitorio - Roma

Il Forum del Terzo Settore ha deciso di mobilitarsi per chiedere :



che vengano accolte le proposte della “Piattaforma per la Finanziaria 2008” (*)


che il 5 x mille venga inserito senza tetto in Finanziaria

L'avevano annunciato, e ora lo faranno: le associazioni aderenti al Forum del terzo settore scenderanno in piazza contro l'affossamento del 5 per mille e per una Finanziaria più corrispondente alle aspettative del mondo del non profit. La giornata di mobilitazione sarà il 27 novembre, quando si svolgerà un presidio permanente davanti a Montecitorio, dove è in discussione la legge di bilancio.

A spiegare la genesi della decisione è una delle due portavoce del Forum, Vilma Mazzocco: «È stata una decisione condivisa, approvata dalla nostra assemblea generale di Cosenza lo scorso 27 ottobre e formalizzata dal coordinamento, che ha stabilito all'unanimità tempi, modi e slogan».

Si tratta - come sottolinea la Mazzocco - di una «presa di posizione forte» sui temi dello sviluppo e della sussidiarietà, e sul 5 per mille, uscito umiliato dal Senato per colpa del “tettuccio” di soli 100 milioni di euro. Una decisione che si deve al governo, e contro la quale il Forum non intende fare sconti. «La vicenda 5 per mille ha fatto da detonatore», prosegue la Mazzocco, «perché in questo caso si è davvero superato ogni limite. Si tratta di uno strumento centrale di sussidiarietà fiscale, che riconosce nei fatti il valore aggiunto e moltiplicativo delle organizzazioni di terzo settore, quindi ha un significato politico e non solo economico».

Chiare le richieste: il Terzo settore vuole un 5 per mille permanente e senza tetto, che rispetti la volontà della maggioranza dei contribuenti italiani, e abbia tempi e procedure certi.

Il Forum inoltre con la manifestazione di fine mese intende catalizzare l'attenzione dell'esecutivo anche su altri temi: il finanziamento al fondo per le politiche sociali (si chiedono 2 miliardi) e a quello per la non autosufficienza (un miliardo); un sostegno adeguato, anche economico, al servizio civile; il mantenimento degli impegni già presi (0,7% del Pil entro il 2015) sull'aiuto pubblico allo sviluppo; il reddito minimo di inserimento; il rispetto del Protocollo di Kyoto.

«Invitiamo tutte le associazioni aderenti al Forum, ma anche chi ha sottoscritto le petizioni sul 5 per mille promosse da Vita e dal Sole24Ore, a scendere in piazza con noi», conclude Vilma Mazzocco. «Per dirla con uno slogan, il Forum del terzo settore è una parte sociale, non è di parte, e rifiuta di essere messo da parte. Il 27 novembre il governo dovrà accorgersene».
 
locked

Skin by GosubJ